Pangea
fb tw ig yt
iscriviti

Progetti

N.: "Cosa mi aspetto dalle elezioni presidenziali del 5 aprile"

Afghanistan > Speciale elezioni 2014

N. ha 50 anni e vive a Kabul da 40, dove ha vissuto sulla sua pelle sia la guerra civile che il seguente regime talebano, entrambi portatori di morte e distruzione. Sposata con un cugino e madre di 8 figli, 4 femmine e 4 maschi, vive attualmente in una stanza in uno stabile che divide con altre tre famiglie. Degli 8 figli solo due sono attualmente sposati, mentre gli alti 6 continuano a vivere con lei e suo marito.

La condizione economica di N. è particolarmente critica, poiché il marito lavora solo mezza giornata. Grazie al microcredito del Progetto Jamila di Pangea però, N. ha comprato un carretto col quale, insieme al marito, ha la possibilità di vendere yogurt prodotto in famiglia.

N. non ha mai frequentato la scuola ma, grazie a Pangea, segue attualmente i programmi di alfabetizzazione che le hanno fatto acquistare fiducia in se stessa e nella possibilità di potere avere una vita migliore rispetto al passato.

Oggi N. può permettersi finalmente di compare del cibo di maggior qualità sia per sé che per i suoi figli. Rimane consapevole che la sua vita è ancora molto difficile, ma oggi è sicuramente più fiduciosa per quanto riguarda il futuro dei suoi figli e, contemporaneamente, ha guadagnato più rispettabilità agli occhi del marito e della sua intera famiglia per quel che riguarda la sua condizione di donna, di moglie e di madre.