Pangea

Il voto femminile in Afghanistan. Perché dalle donne nasce lo sviluppo

Consigli di lettura > Libri

Simona Cataldi, “Il voto femminile in Afghanistan”, Edup (pp 130, prezzo di copertina € 13,00)

.

A pochi giorni dalle elezioni e ad alcuni giorni dai risultati, è interessante approfondire alcuni aspetti storici e culturali riguardanti la posizione sociale delle donne afghane, attentamente ricostruita dall’autrice Simona Cataldi in questo volume di qualche anno fa, ma utile per comprendere anche il contesto odierno.

Grazie a una poderosa raccolta di fonti, Cataldi ripercorre la storia del ruolo della donna nel Paese, affrontando e analizzando con attenzione, attraverso un intenso lavoro sul campo, i bisogni delle donne afghane, i successi e gli obiettivi ancora da raggiungere in un contesto ancora troppo incentrato sulla figura maschile.

Un’analisi dei progetti volti alla promozione del ruolo della donna, della necessità di concentrare gli sforzi, sia delle politiche che della società civile, sullo sviluppo della popolazione femminile per un reale sviluppo della società afghana.

Un lavoro che anche Pangea porta avanti dal 2003, con i programmi di alfabetizzazione, formazione professionale e microcredito in molti distretti di Kabul.