Pangea

Vish Puri e il caso dell’uomo che morì ridendo

Consigli di lettura > Libri

Tarquin Hall “Vish Puri e il caso dell’uomo che morì ridendo”, Mondadori (pp. 276, prezzo di copertina € 19,00)

.

Che ne dite di un giallo in salsa indiana per questa estate? Ecco qui il detective di New Delhi con la passione per i cibi che non potrebbe mangiare, e metodi poco ortodossi ma efficaci per risolvere gli enigmi.

Vish Puri direttore della Investigatori Privatissimi Ltd incappa in un caso complicato, che coinvolge un famoso scienziato indiano esperto nel smascherare i trucchi di sedicenti maghi e illusionisti. Riuscirà Puri a risolvere il mistero e a districarsi nel contorto intreccio della caotica India moderna, fatta di strati che si sovrappongono, di mentalità retaggio di tempi andati amalgamati con il caos di oggi?

L’autore del romanzo è Tarquin Hall, giornalista e scrittore nato in Inghilterra. Profondo conoscitore della realtà indiana di New Dheli nella quale risiede spesso, e collaboratore di importanti network giornalistici, Hall ha dato vita a questo personaggio nel suo primo romanzo giallo al quale è seguito, nel 2010, “Vish Puri e il caso dell’uomo che morì ridendo”, la seconda avventura dell’investigatore più famoso dell’India.